SCALPING LIVE SUL TENNIS PUNTO PER PUNTO

Lo scalping sul Tennis è la metodologia nel betting exchange che può dare i migliori risultati in termini di profitto se applicata nel migliore dei modi e seguendo soprattutto in modo ferreo e militare le regole di gestione del denaro già ampiamente spiegate.
Il tennis è secondo mercato per importanza ma, sopratutto in alcuni incontri di cartello, il primo per liquidità (match con scambi di 5-8 milioni di euro) e con una forte volatilità delle quote. L’unico problema dello scalping sul tennis  risulta il ritardo medio con cui vediamo le immagini di una partita alla televisione o sui live video su internet forniti dai bookmaker.

Per fare scalping sul tennis è necessario poter vedere il match in modo da seguire l’ andamento della partita e soprattutto come battono e ricevono i vari tennisti.

Mai e poi mai fare trading o scalping in un match di tennis senza vedere le immagini o semplicemente guardando un live score perchè altrimenti andremmo a fare una scommessa che non rientra nei principi del trading sul tennis .

I matchs di tennis che possiamo vedere in televisione, principalmente su Sky e Eurosport, hanno un ritardo nella visione dell’immagine superiore ai 5 secondi, un pò meno sui live video su internet, e quindi non è assolutamente possibile, tenendo conto del ritardo standard nell’ invio dell’ ordine a mercato imposto dalle piattaforme di Betting Exchange che è fisso per tutti in 5 secondi, fare scalping sulle azioni che vengono viste direttamente alla televisione ma bisogna, per forza di cose, fare scalping sul punto successivo che nel tennis vanno di 15 in 15 escluso il tie brek che si muove di 1 in 1.

Inanzitutto per poter fare scalping sul tennis , è necessario scegliere un match con due tennisti abbastanza vicini nella classifica ATP e tenere conto della superficie su cui si svolge il match, e quindi non scegliere un match dove c’è un tennista nettamente superiore all’ altro con quote che vanno da 1.05 al 1.25 perchè altrimenti non avremmo volatilità che è quel parametro che ci permette di fare scalping.

E’ chiaro che se il tennista favorito perde il primo set e incomincia male il secondo, allora la quota si alza notevolmente permettendo di fare scalping con grandi soddisfazioni, tenendo conto che comunque il giocatore nettamente favorito alla fine poi può ritrovare l’ energie unizialmente perdute e a la lunga la classe superiore viene fuori soprattutto nei momenti topici del match come durante un tie brek per la vincita di un set o del match.

SELEZIONE MATCH ADATTI

I match ideali sono quelli con quote di una partita di tennis nel range 1.80-2.20 in modo che ad ogni 15 realizzato da un tennista le quote incominciano ad oscillare. Conoscendo i tennisti guarderemo solamanete il match in tv senza fare scalping per i primi due games in modo che ci possiamo rendere conto dello stato di forma dei due tennisti e soprattutto della qualità del loro servizio.

Successivamente andiamo quindi a puntare sulla quota del tennista che sta per battere cosi se questo realizza il 15 la quota scenderà permettendo di chiudere la posizione con qualche ticks di guadagno oppure rimanere in posizione nella convinzione che il tennista possa fare anche il punto successivo o vincere il game. In seguito si può fare l’ opposto quando il tennista avversario sta per battere: se noi riteniamo che questo possa realizzare il 15 successivo in battuta noi andiamo questa volta a bancare il tennista scelto in precedenza che sta per ricevere perchè se questo perde il punto la sua quota andrà ad aumentare.

Pertanto sarà necessario dovremmo mantenere questa operatività per ogni punto oppure rimanere dentro per più punti con l’ accortezza che in momenti delicati del match quando non si capisce quale piega possa prendere il match noi dobbiamo stare fuori del mercato ed eventualmente andare a fare il All Green dell’ utile precedentemente realizzato in modo da avere un profitto in qualsiasi modo finisca la partita.
Questo sistema di scalping sul tennis non è molto difficile da mettere in pratica nella realtà a patto che si abbia una buona conoscenza di questo sport perchè i match possono cambiare velocemente in una direzione o nell’ altra e quindi mai e poi mai prendere una posizione pesante in una direzione perchè le partite possono cambiare completamente, per esempio, dopo la perdita di alcuni match points da parte di un tennista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *